Area Riservata

Newsletter Settimana 20/03/2023

l cavallo, il pozzo, il contadino e la terra
 

Un giorno, il cavallo di un contadino cadde in un pozzo. Non riportò alcuna ferita, ma non poteva risalire con solo le proprie forze. Per molte ore il cavallo nitrì disperato, mentre il contadino, accorso al bordo del pozzo, pensava a cosa potesse fare.

Il contadino, dopo molte riflessioni, prese una decisione crudele. Pensò che il cavallo, oramai vecchio, non servisse più a nulla e che il pozzo, oramai secco, doveva comunque essere chiuso: così non valeva la pena sprecare troppe energie per tirar fuori dal pozzo il cavallo. Chiamò i suoi figli e diede a ciascuno di loro una pala e tutti così cominciarono a gettare della terra dentro il pozzo.

Il cavallo sulle prime iniziò a piangere disperatamente. Tuttavia, con sorpresa di tutti, dopo che ebbero gettato molte palate di terra, il cavallo si calmò. Il contadino, incuriosito, si portò sul bordo del pozzo, guardò in fondo e, con sorpresa, vide che ad ogni palata di terra che cadeva sopra la schiena, il cavallo la scuoteva, salendo così sopra la stessa che cadeva ai suoi piedi.

In poco tempo il cavallo riuscì ad arrivare in cima al pozzo, uscire da lì e trottare via felice.
 
La vita Ti getta addosso molta terra, ogni tipo di terra. Soprattutto se Tu sei già in fondo al pozzo.

stefano benatti

Piazza della Costituente 33 - 41037 Mirandola (MO)

Raggiungici

Studio Benatti Associazione Professionale - p.iva / c.f 02759670363 - Privacy Policy - Cookie Policy - Credits